ROCCO E LA “SUA” CHITARRA


Rocco Spanò, romano di nascita, è un chitarrista e compositore. Ha vissuto per diversi anni a Parigi. Quasi per gioco inizia all’età di 7 anni lo studio di alcuni strumenti musicali quali: la fisarmonica, l’organo e il violino presso alcune scuole private di musica per poi a 10 anni abbracciare il suo strumento prediletto: la sua amatissima chitarra.

rocco spano

ROCCO SPANO’

 Il genere classico, il blues e il jazz (specie il gypsy jazz) diventeranno il suo genere predominante, portano Rocco ben presto a “strimpellare” delle musiche del grande e geniale chitarrista “manouche” Django Reinhardt. All’età di 12 anni intraprende quello che sarà lo studio vero e proprio della chitarra “classica” iscrivendosi al Conservatorio di Parigi sotto la direzione del M° Georges Compostel. In Italia intraprende altri studi con il M° Mario Quattrocchi (Casertano) al Conservatorio F.Cilea (RC) e il M° Ruggero Chiesa (Genovese) al Conservatorio G.Verdi (MI). Nel 2000 frequenta una master class con il chitarrista australiano Frank Gambale (Rock/Fusion). Per la chitarra classica frequenta una master class e delle lezioni di specializzazione presso il grande chitarrista M° Maurizio Colonna (Torinese), considerato unanimemente uno dei più grandi chitarristi classici del nostro tempo.

Paolo Pecora, amico da sempre di Rocco e la sua famiglia, ed incessante autore di programmi televisivi, ha voluto dargli ospitalità in una nuova serie televisiva in onda ogni giorno da “Viva l’Italia” canale 879 Sky.
A chiusura di questo quarto appuntamento un video musicale eseguito dal compositore chitarrista Rocco Spanò. Un’autentica poesia espressa in note musicali. Un fiume di ricordi che si concentrano in qualche minuto di delicata musica. Un’autenca opera che Rocco Spanò ha voluto dedicare ad un suo grande amico e grande maestro scomparso da poco, Franco Reitano.

franco-reitano